Seat Firenze
apri menu apri menu

7 miliardi di euro per elettrificare la Spagna

Torna alle news
  • Rappresenterebbe il più grande investimento industriale nella storia spagnola
  • SEAT S.A. e il Gruppo Volkswagen intendono presentare formalmente la richiesta per il programma PERTE 
  • Il progetto Future: Fast Forward includerebbe una fabbrica di celle per batterie localizzata a Sagunto (Valencia), che darà lavoro a oltre 3.000 persone
  • CUPRA annuncia un nuovo SUV elettrificato con versioni mild-hybrid e ibride plug-in in arrivo entro il 2024, per guidare una nuova generazione di PHEV
  • Tutti i piani e investimenti sono soggetti all’approvazione finale della richiesta del PERTE

Verona, 23/03/2022. SEAT S.A. e il Gruppo Volkswagen hanno annunciato l’intenzione di mobilitare oltre 7 miliardi di euro per elettrificare la Spagna come parte dell’impegno nei confronti del paese e lo sviluppo del veicolo elettrico. Rappresenterebbe il più grande investimento industriale della storia spagnola. Il programma Future: Fast Forward includerebbe l’installazione di una fabbrica di celle per batterie a Sagunto (Valencia). Tutti i piani e investimenti sono ancora soggetti all’approvazione finale della richiesta del PERTE.

“Questo progetto è molto importante, per Volkswagen, per la Spagna e per l’intera Europa. La nostra ambizione è quella di elettrificare la Spagna e siamo pronti a investire oltre 7 miliardi di euro insieme a fornitori esterni per l’elettrificazione dei nostri stabilimenti di Martorell e Pamplona e la localizzazione della catena del valore della produzione di batterie elettriche a Valencia", ha dichiarato Thomas Schmall, membro del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG come responsabile di tecnologia e Presidente del Consiglio di Amministrazione di SEAT S.A

Il Gruppo Volkswagen punta a raggiungere una capacità produttiva annua di 40 GWh e prevede l’impiego di oltre 3.000 persone presso lo stabilimento di Valencia. Il programma è molto serrato: per essere pronti a iniziare la produzione nel 2026, la costruzione dello stabilimento dovrebbe cominciare entro la fine dell’anno. La prima pietra miliare sarebbe l’esito positivo della presentazione della richieste del PERTE e dei permessi finalizzati. “A Valencia, costruiremo niente di meno che la prossima generazione di produzione di celle: una fabbrica standardizzata, che produce la cella unificata all'avanguardia di Volkswagen e alimentata con energia rinnovabile, consentendo così una produzione sostenibile di batterie. Creerà un forte effetto trainante per l'intera catena del valore delle batterie in Spagna e oltre”, ha detto Schmall. 

Wayne Griffiths, Presidente di SEAT S.A., ha aggiunto: “Future: Fast Forward ha il potenziale per trasformare l’industria automotive spagnola e democratizzare la mobilità elettrica in tutta Europa. Gli oltre 7 miliardi di euro che il Gruppo Volkswagen e SEAT S.A. mobiliteranno per Future: Fast Forward rappresenterebbero il più grande investimento industriale nella storia della Spagna”.

L’obiettivo del Gruppo Volkswagen e di SEAT S.A. per la Penisola Iberica è quello di elettrificare la Spagna attraverso la creazione di un hub europeo per i veicoli elettrici, costruendo un impianto produttivo di celle per batterie e un ecosistema completamente locale.

Strategia di crescita CUPRA

L’azienda ha presentato in anteprima uno dei nuovi modelli CUPRA, che arriverà nel 2024: un nuovissimo SUV elettrificato con versioni mild-hybrid e ibride plug-in che sarà prodotto in Ungheria. Con un’autonomia completamente elettrica di circa 100 km, guiderà una nuova generazione di PHEV.

Il nuovo SUV è uno dei quattro modelli che tra poco si aggiungeranno alla gamma CUPRA. Nel 2024 saranno lanciati sia CUPRA Tavascan che il nuovo SUV, seguiti dalla elettrica urbana nel 2025, e un ulteriore modello in arrivo. Nel 2022, CUPRA punta a raddoppiare le vendite, raddoppiare la rete vendita e raddoppiare il fatturato raggiungendo i 5 miliardi di euro, oltre a raddoppiare anche il numero di CUPRA Master e CUPRA City Garage nel mondo.

Il Presidente di SEAT S.A. ha spiegato che l’azienda ha bisogno di trasformarsi in un’organizzazione più solida e sostenibile, aumentando competitività e redditività: “La sostenibilità futura della nostra azienda è la crescita di CUPRA. Vediamo il nostro nuovo marchio CUPRA come la leva per migliorare la redditività, e dobbiamo concentrare tutti i nostri sforzi sulla sua crescita”, ha detto Griffiths.

2021: Un anno inatteso

I risultati finanziari dell'azienda per il 2021 contenevano diverse tendenze che saranno importanti per il futuro in un anno altrimenti segnato dall’incertezza e dalla carenza globale di semiconduttori, impedendo a SEAT S.A. di raggiungere la ripresa sperata. Ha portato a una massiva perdita di produzione; un impatto negativo sulle vendite e un risultato operativo negativo di -371 milioni di euro (2020: -418 milioni di euro). L’utile al netto delle imposte è stato di -256 milioni di euro (2020: -194 milioni di euro) con un fatturato che è aumentato a 9.256 milioni di euro (+5,4%), mentre i ricavi medi delle vendite per veicolo hanno raggiunto i 16.850 euro per auto, quasi 480 euro in più per veicolo rispetto al 2020.

“Nonostante il contesto negativo e le perdite, proseguiamo la nostra scommessa per gli investimenti, con oltre 900 milioni di euro investiti in ricerca e sviluppo e spese di investimento nel 2021, che ha rappresentato un aumento del 7% rispetto al 2020. Ciò dimostra il nostro forte e costante impegno per lanciare nuovi prodotti sul mercato.

Inoltre, abbiamo continuato a fare investimenti significativi per costruire il marchio CUPRA” ha dichiarato David Powels, Vicepresidente Finance e IT di SEAT S.A.

La carenza globale di semiconduttori ha limitato la produzione di SEAT S.A. e la possibilità di rispondere alla forte domanda per entrambi i marchi, SEAT e CUPRA, tornata ai livelli pre-pandemia. Le vendite dell’Azienda sono cresciute di oltre il 10%, passando da 427.000 a 471.000 vetture, guidate da CUPRA e dalla domanda di modelli elettrificati.

CUPRA ha triplicato le vendite, raggiungendo quasi le 80.000 vetture, con un fatturato che è cresciuto dai 932 milioni di euro del 2020 ai quasi 2.200 di quest’anno. Le vendite SEAT hanno superato le 391.000 unità. Questi numeri rappresentano un calo del 2% (rispetto al 2020), che può essere attribuito alla carenza dei semiconduttori. In generale, le vendite di auto elettriche e ibride CUPRA e SEAT si è quadruplicato, passando da 15.000 a 61.000 unità.